L'incubo chiamato ginecomastia!



 L'aumento del tessuto mammario ovvero la ginecomastia è un problema ormonale che colpisce sempre più uomini.  Pertanto l'eliminazione della ginecomastia è diventata un intervento frequente di chirurgia plastica.  Riguarda anche Pietro, 32 anni, che ha deciso di condividere con noi  la sua esperienza  prima e dopo l'intervento.


 

Pietro, quali sintomi di ginecomastia ha potuto osservare? Conosce la causa? 

Ammetto che per tanto tempo non avevo capito  di avere un problema. Avevo un pessimo stile di vita, ero molto sovrappeso e anche la predisposizione genetica ha avuto un certo peso. Il problema si è manifestato solo quando ho cominciato a dimagrire.  grazie allo sport ho perso molti chili  ma nonostante questo il mio seno è rimasto sempre "grasso" e poco attraente.

 

Come ha scoperto che esiste una soluzione a questo problema?

All'inizio pensavo che sarebbe bastata l'attività fisica e il dimagrimento. Ho aumentato il numero di allenamenti e aggiustato la dieta in modo significativo. Poi la mia compagna ha capito che il mio problema consisteva nell'ingrandimento della ghiandola mammaria ovvero la ginecomastia. La mia compagna è fitness trainer con buone  conoscenze  dell'anatomia ed è stata lei a dirmi che l'unico modo per risolvere sarebbe stato l'intervento di chirurgia plastica.

 

Con chi ha parlato del suo problema? 

All'inizio solo con la mia compagna. Non è stato molto piacevole. Poi successivamente ho scoperto che anche un mio amico aveva avuto lo stesso problema ed  ho chiesto anche a lui qualche consiglio. Ho fissato un appuntamento con il medico con cui  ho discusso dettagliatamente della mia situazione

 

In base a che cosa ha scelto la clinica? C'è stato qualcosa che la preoccupava?

Ho scelto la clinica  su suggerimento di un mio conoscente che si  era già sottoposto allo stesso intervento. Ho letto le recensioni e comunicato con il medico tramite e-mail. Nonostante fossi preoccupato del post operatorio, dei   tempi di  recupero e di quale  sarebbe stato il risultato finale ,  ero fermamente convinto di voler fare l'intervento e non vedevo l’ora che arrivasse quel giorno.

 

Quanto è durato l'intervento? Ha avuto dolori dopo essersi operato?

L'intervento,  in anestesia totale, è durato circa 2 ore. Prima dell'intervento il chirurgo plastico mi ha spiegato tutto in modo esaustivo, dandomi un’idea molto chiara di cosa sarebbe accaduto durante l’operazione . Abbiamo concordato di effettuare la liposuzione, l'asportazione delle ghiandole mammarie ed un rimodellamento   della parte esterna del seno. Dopo l'operazione  non ho avuto  alcun dolore particolare né altri disturbi.

 

Quali  sono state  le cure post operatorie?

Subito dopo l'intervento mi hanno medicato applicando il classico bendaggio . Inizialmente  procedeva  tutto bene ma con il passare dei giorni  le bende mi hanno  procurato un’ irritazione alla  pelle diventando  abbastanza fastidiose. Mi sono rivolto nuovamente  alla mia compagna che, tramite  una ricerca su  internet, ha trovato la società LIPOELASTIC leader nella produzione di indumenti  intimi post operatori. Con il loro aiuto ho trovato una guaina adatta agli uomini che hanno subito un intervento di ginecomastia.

 

Come si è trovato indossando tale intimo e per quanto tempo l'ha usato? 

Il corpetto compressivo post operatorio mi ha aiutato  in modo significativo durante la  mia convalescenza agevolando notevolmente la mia guarigione. Sono potuto tornare al lavoro quasi subito. La guaina  grazie alla sua compressione nella zona addominale oltre ad una piacevole sensazione garantisce comodità e sicurezza.  Per questo motivo alla fine l'ho indossata  più a lungo di quanto non fosse stato necessario.

 

Come valuta il risultato? Lo farebbe di nuovo? 

Sono pienamente soddisfatto del risultato. La differenza è notevole e la si vede sia di persona sia  sulle foto comparative che mi ha fatto il medico. Questo intervento mi ha sicuramente aiutato ad avere più autostima e per questo non esiterei a rifarlo.

 

Che cosa consiglierebbe agli uomini che soffrono  del suo  stesso problema?

Consiglierei di non avere paura e di consultare uno specialista in modo da potersi sottoporre   il prima possibile all'intervento per evitare che  la ginecomastia raggiunga grandi dimensioni.
Senza dubbio, per la mia esperienza e per il risultato ottenuto io penso che ne vale la pena. smile