É l‘esercizio fisico pericoloso dopo l’intervento? Leggi il parere di dottoressa Šormová!

Mudr. Šormová

1) Quale è la forma migliore delle prostesi per una donna che fa il fitness?
Questo non si puó definire esattamente. Dipende tanto dalla forma del seno della paziente. Solo dopo che ho visto il suo seno posso definire il tipo delle protesi adatte.

2) Quanto tempo dura la reconvalescenza e quando la paziente puó tornare in piena forma in fitness?
Un recupero rapido dura circa due settimane, dopo è già possibile iniziare di fare l’esercizio con un carico piccolo. Dopo 6 settimane la cliente puó riprendere il fitness completamente.

3) Non è pericoloso di fare allenamento con i pesi se la donna ha le protesi mammarie?
In condizioni artificiali sono le prostesi in grado di sopportare incredibile pressione e carico. Il corpo di donna, anche se si esercita con i pesi, non viene influenzato mai da una pressione del genere. Credo, e grazie all'esperienza con i clienti miei, posso confermare che non esiste alcun motivo per preoccuparsi.

4) Quale cura post operaratoria consiglia alle sue pazienti?
Dopo la prima visita gli consiglio di fare la doccia e applicare regolarmente un gel speciale vicino al seno, il gel aiuta l’assorbimento di gonfiore ed ematoma. Gli consiglio d'usare anche certe medicine enzimatiche. Molto importante è usare il reggiseno post operatorio. Io consiglio alle pazienti sempre i reggiseni LIPOELASTIC per le 6/8 settimane. Dopo la prima visita insegno alle pazienti anche un massagio che aiuta a prevenire la contrattura capsulare.

5) Raccomandate d‘usare il reggiseno post operatorio anche come un reggiseno sportivo?
Si. Un reggiseno sportivo non riesce a dare un supporto sufficiente alle prostesi nello periodo di convalescenza. Il reggiseno PI unique post operatorio funziona anche dopo 6 o 8 settimane di convalescenza come la protezione per il seno che deve ancora guarire.

6) Può diventare un impianto mammario visibile se il paziente perde tessuto adiposo?
Purtroppo sì. Anche quando viene l’impianto messo parzialmente sotto il muscolo pettorale. Si possono sentire dopo i bordi delle protesi e possono diventare visibili anche con le loro grinze sulla superficie. Questo succede ai client con la pelle sottile, che sono troppo magri o quando un chirurgo usa le prostesi troppo grandi.

7) Essistono qualche rischi che acompagnano il allenamento con i pesi?
Certi rischi ci saranno sempre. Ma le prostesi non limitano la paziente in allenamento se sono selezionate correttamente. Non avrebbe senso di volere un seno che vi limita. Come ho detto prima, non ho avuto niente esperienza con le complicazioni che sorgerebbero a causa d‘allenamento con i pesi.